News

Pillole dal mondo immobiliare

Condominio: così l’ascensore in sicurezza. Utilizzo, installazione costi e risparmi fiscali

regole e covid-19
Condominio: così l’ascensore in sicurezza. Utilizzo, installazione costi e risparmi fiscaliIn cabina al massimo due persone e con mascherina. Tutte le regole per gestire gli impianti e le nuove installazioni. Disabili e detrazioni fiscalidi Marco Panzarella e Matteo Rezzonico
Lavori in condominio e sicurezzaIn cabina al massimo due persone e con mascherina. Tutte le regole per gestire gli impianti e le nuove installazioni. Disabili e detrazioni fiscali29 giugno 2020
Salva0Commenta9' di lettura
Misure anti Covid e ascensore: in cabina non più di due, con guanti e mascherina. Più che norme specifiche sono indicazioni rese necessarie da quanto accade in via generale. Ma andiamo con ordine. L’Italia è il Paese europeo con più ascensori (oltre un milione), con un edificio dotato di impianto ogni 131 abitanti. E poco meno della metà ha più di 30 anni e due su tre non siano provvisti dei moderni sistemi di sicurezza.
Ruolo dell’amministratore
Negli stabili condominial..

Cambio delle finestre in casa, quando si può sfruttare il superbonus al 110%

il quesito del lunedì
Cambio delle finestre in casa, quando si può sfruttare il superbonus al 110%Se si esegue uno degli interventi agevolati (isolamento termico o cambio della caldaia) si può avere il maxi-sconto anche per sostituire gli infissidi Marco Zandonà
Edilizia, in arrivo il superbonus del 110% per lavori in casaSe si esegue uno degli interventi agevolati (isolamento termico o cambio della caldaia) si può avere il maxi-sconto anche per sostituire gli infissi22 giugno 2020
Salva1Commenta2' di lettura
Il quesito. A proposito del superbonus del 110%, nel decreto Rilancio (Dl 34/2020), all'articolo 128, comma 10, si fa riferimento a interventi sulle singole unità abitative. Si può dedurre che, per esempio, la sostituzione di finestre, fatta contestualmente a interventi condominiali di efficientamento energetico e conformi al primo comma dello stesso articolo (cioè quelli che beneficiano della detrazione del 110%), possa dare diritto allo stesso beneficio se realizzata d..

Tax credit affitti, per i negozi negli ipermercati l’agevolazione è ridotta al 30%

affitti d’azienda
Tax credit affitti, per i negozi negli ipermercati l’agevolazione è ridotta al 30%Il credito d’imposta disciplinato dall’articolo 28 del decreto Rilancio si applica anche ai contratti di affitto di azienda, a condizione che sia previsto l’utilizzo di almeno un immobile a uso non abitativo. In questo caso il tax credit previsto scende dalla misura ordinaria del 60% al 30% del canonedi Gian Paolo Ranocchi
Infrastrutture, smart working e rinvio delle tasse: ecco il piano ColaoIl credito d’imposta disciplinato dall’articolo 28 del decreto Rilancio si applica anche ai contratti di affitto di azienda, a condizione che sia previsto l’utilizzo di almeno un immobile a uso non abitativo. In questo caso il tax credit previsto scende dalla misura ordinaria del 60% al 30% del canone16 giugno 2020
Salva0Commenta2' di lettura
Il credito d’imposta disciplinato dall’articolo 28 del decreto Rilancio si applica anche ai contratti di affitto di azienda, a condizione che nell’ambito ..

Chi non paga le spese condominiali, deve imputare a sè la perdita dei benefici fiscali

CONDOMINIO
Chi non paga le spese condominiali, deve imputare a sé la perdita dei benefici fiscaliLo ha affermato la Cassazione respingendo il ricorso di una condomina che riteneva di non essere tenuta al pagamentodi Annarita D'Ambrosio
(Agf) Lo ha affermato la Cassazione respingendo il ricorso di una condomina che riteneva di non essere tenuta al pagamento8 giugno 2020
Salva0Commenta3' di lettura
Il condomino ritardatario nei pagamenti dei lavori, a cui ritiene di non dover partecipare pro quota, non può poi chiedere risarcimento al condominioper la perdita della detrazione fiscale. È uno dei principi chiariti dalla sentenza della Cassazione numero 10845 depositata l’8 giugno 2020.
I fatti
Alla suprema Corte si era rivolta una condomina contestando i lavori deliberati in assenza di nomina di un amministratore di condominio e relativi alla facciata dell’edificio. La condomina si opponeva all’ingiunzione di pagamento relativa alle spese deliberate in una assemblea priva di amm..